Modernità di uno sterminio

La "modernità dell'Olocausto", con la sua burocrazia, i trasporti, le camere a gas, simili al funzionamento di una fabbrica della morte. [...] Quel che rende unica la Shoah è dunque davvero la sua modernità, il suo essere basata su una divisione tayloristica del lavoro di morte? Si domanda Engel.
Anna Foa, L'Osservatore Romano ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook