UCCISO IN UGANDA L'UOMO CHE SFIDAVA L'OMOFOBIA DI STATO

di Roberto Zichitella, il Riformista 28 gennaio 2010

Lo hanno massacrato come un animale. Colpendolo ripetutamente con un randello. [...] Così in una casa nei dintorni di Kampala, due giorni fa si è spenta per sempre la voce di David Kato, un ragazzo con l'aria da intellettuale e i modi gentili, leader del movimento per la difesa dei diritti degli omosessuali in Uganda, uno dei paesi più omofobi del mondo.
Altro in questa categoria: GENERI »
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook