Stampa questa pagina

QUANDO IL BULLISMO E' ADULTO E FEMMINA

di Chiara Lalli, Corriere della Sera
15 aprile 2012

Sembra paradossale, ma riconoscere la violenza può essere difficile, sia la propria che quella di un collega o di un amante. Non è infrequente ascoltare testimonianze di persone che subiscono aggressioni fisiche o verbali non solo senza reagire, ma senza quasi riconoscerle come tali.
» Leggi tutto

Devi effettuare il login per inviare commenti