Ragazza sequestrata e violentata per tre giorni, caccia all'aggressore

Etichettato sotto

La Repubblica
14 12 2012

MILANO - Una ragazza di 20 anni ha denunciato di essere stata segregata e violentata per tre giorni, a Milano, da un uomo a lei sconosciuto. La giovane, di origini marocchine, ora si trova ricoverata in stato di choc alla clinica Mangiagalli. Sul caso indaga la polizia. La giovane, ferita e in stato di choc, è stata segnalata da un passante, giovedì sera, in via Facchinetti, zona Forlanini. Quando sono giunti i soccorsi ha raccontato di essere appena scappata dall'auto del suo aguzzino, che l'avrebbe segregata e violentata ripetutamente, nell'arco di tre giorni, in un appartamento. Le indagini sono in corso, ma al momento la ragazza non sembra in grado di riferire i particolare del sequestro o dell'aggressore.

Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook