In Sudafrica una ragazzina su quattro ha l'HIV

Letto 969 volte
Etichettato sotto
Giornalettismo
15 03 2013

Il 28% delle adolescenti del Sudafrica è sieropositiva. Ad annunciare questo dato sconcertante è il ministro della sanità sudafricano Aaron Motsoaledi. La notizia è riportata dal quotidiano francese Le Monde.

VIOLENZE - “Questi dati mi spezzano il cuore – ha detto il ministro, aggiungendo che il 4% delle ragazzine avrebbe già contratto anche l’AIDS – È evidente che non si tratta di ragazzi che hanno rapporti sessuali con le ragazzine. Si tratta di uomini adulti. Non si può più andare avanti così”. Motsoaledi ha lanciato un appello affinché le giovani donne sudafricane non siano più adescate dagli uomini: il ministro ha anche sottolineato che, soltanto nel 2011, 94.000 ragazze minorenni sarebbero rimaste incinte. Alcune avevano a malapena 10 anni.
 
PREVENZIONE - Il Sudafrica è il paese con il numero più alto al mondo di contagi da AIDS, nonostante il numero delle morti si sia fortemente ridotto negli ultimi anni. Il dipartimento della salute ha messo in atto alcune misure volte a ridurre i contagi tra i bambini, suggerendo la distribuzione preservativi nelle scuole e introducendo test gratuiti.
Valentina Spotti

Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook