L'ultima offesa dello stato (Luca Fazio, Il Manifesto)

Non si poteva chiamarlo nemmeno funerale, perché non c'erano le bare, già interrate senza nome in terra di Sicilia, tipo fossa comune appena ingentilita da semplici mazzi di fiori, e allora hanno allestito una messa in scena indecorosa e l'hanno chiamata commemorazione. ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook