×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 415

Istat, mai così tanti giovani senza lavoro

Letto 2709 volte
Etichettato sotto

Globalist
31 10 2013

Il 40,4% dei ragazzi tra 15-24 anni sono disoccupati. È uno dei valori più alti degli ultimi decenni. Gli inoccupati a settembre erano 3 milioni 194 mila.

Il tasso di disoccupazione giovanile (15-24 anni) a settembre registra un altro record, salendo al 40,4%, in aumento di 0,2 punti percentuali su agosto e di 4,4 su base annua. Lo rileva l'Istat (dati provvisori).

È il valore più alto dall'inizio sia delle serie mensili, gennaio 2004, sia delle trimestrali, primo trimestre 1977.

Il tasso di disoccupazione "cresce perchè cala l'occupazione giovanile, diminuisce la percentuale di giovani tra i disoccupati, aumenta l'inattività tra i giovani", hanno sottolineato i tecnici dell'Istat.

Il numero di disoccupati a settembre arriva a toccare quota 3 milioni 194 mila. Lo rileva l'Istat (dati provvisori), registrando così un aumento dello 0,9% su agosto, corrispondente a un rialzo di 29 mila disoccupati, e del 14% su base annua, vale a dire di 391 mila unità.

Il tasso calcolato dall'Istat si attesta al 12,5%, in aumento di 0,1 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 1,6 punti nei dodici mesi. Si tratta del livello più alto dall'inizio sia delle serie mensili nel gennaio 2004 sia delle serie trimestrali nel 1977.

Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook