Costretta a bere acido muriatico. Così la 'ndrangheta punì la testimone (Giuseppe Baldessarro, La Repubblica)

L'hanno prima costretta a ritrattare, poi uccisa facendole ingerire acido muriatico. L'assassinio di Maria Concetta Cacciola non è ancora provato, ma l'ipotesi è ormai da alcuni mesi sul tavolo della Dda di Reggio Calabria che avrebbe già iscritto alcuni indagati. ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook