Voci dal carcere duro in Mp3

Violenza nelle carceri italiane"Comandiamo noi, né avvocati né giudici - afferma un'altra guardia -. Come ti porto, ti posso far sotterrare. Nelle denunce tu puoi scrivere quello che vuoi, io posso scrivere quello che voglio, dipende poi cosa scrivo io...". Rashid Assarag - 40 anni, detenuto per stupro e sequestro di persona- cerca in ogni modo di far parlare i funzionari: "Perché tutta quella violenza?", chiede. Correva l'anno 2011 e in quel carcere c'erano stati già altri episodi di violenza. ... 
Eleonora Martini, Il Manifesto
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook