Nello Yemen è già tempo di una nuova rivoluzione

Hamoud Hamoud Aljalal ha 56 anni e sette figli. Nel febbraio scorso era in piazza Tahrir a Sana'a e si faceva fotografare con il figlio Abdulghani con le tre dita della mano destra ben tese. "Le tre dita della mano destra - pollice, indice e medio - stanno per la grafia della parola araba La, che vuol dire "no": no a questo governo, no alla corruzione, no all'America e a Israele, no ai tagli ai sussidi per il petrolio". ... 
Laura Silvia Battaglia, Pagina99
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook