Guerre di periferia

Non si sono accesi solo al quartiere Tor Sapienza di Roma i focolai della nuova guerra civile italiana. Quella che rischia di scoppiare in mezzo alla più lunga crisi economica della storia repubblicana, nelle strade di città sempre più rabbiose, nelle mani e nelle menti di un ceto medio impoverito, impaurito, quindi aggressivo. 
Luca Sappino, l'Espresso ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook