Verena, Michele e i ragazzi della Berlino antimafia

Si chiama Francesco Sbano. Giornalista, fotografo. Per qualche anno è stato lui il cantastorie dell'Italia in Germania. Purtroppo. Un video, "Uomini d'onore". E le "Canzoni di mafia". Con la stampa tedesca in sollucchero per tanto folclore, che ribadiva la diversità culturale e in fondo etnica del popolo degli spaghetti. Invano i giovani italiani venuti a Berlino portandoci anche le nuove culture civili apprese a scuola e nelle associazioni hanno provato a denunciarlo, a spiegarlo.
Nando dalla Chiesa, Il Fatto Quotidiano ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook