I laureati lavorano (ma in Italia sono 1 su 5)

Fuga dei cervelliNonostante la crisi, la laurea resta un asso da giocare al tavolo del lavoro, ma questo non rende sempre più facile il cammino dei nostri giovani più istruiti. Forse solo quelli che si laureano oggi vedranno luce in fondo al tunnel. Chi invece la tesi l'ha discussa nei peggiori anni dell'economia italiana, è rimasto nel pantano. È la prima evidenza che emerge dal XVII Rapporto annuale di Almalaurea, il consorzio interuniversitario cui aderiscono 72 università
Antonella De Gregorio, Corriere della Sera ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook