La barbarie religiosa

Dimenticando il destino comune che avrebbe dovuto unire quei compagni di viaggio. Non è stato solo uno scambio di vedute: la lite è subito degenerata in violenza. È accaduto nel momento in cui l'imbarcazione si trovava nel Canale di Sicilia: è qui che dodici cristiani sono stati gettati in mare dai musulmani. L'orrore ha raggiunto il colmo. Attizzata dall'Is, la guerra di religione è arrivata fin sui barconi dell'esilio. 
Tahar Ben Jelloun, la Repubblica ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook