La lotta di liberazione non è ancora finita

Sabato 18 aprile, 17.00-20.00
Sala Renato Biagetti – Città dell’Altra Economia
Roma

Le Madri per Roma Città aperta lanciano un appello per un 25 aprile che unisca tutte le resistenze attuali contro ogni stato o regime che si basi sulle tante forme di fascismo ancor oggi esistenti in Italia e nel mondo.

Fanno un appello perché si percorrano percorsi antifascisti italiani europei e mondiali, che dovranno necessariamente unirsi e alimentarsi l’uno dell’altro con le loro peculiarità, attraverso un lavoro di conoscenza di sostegno fattivo reciproco.


Cos’è il fascismo oggi ? Cosa significa essere antifascista a 70 anni dalla Liberazione?

ne parliamo con:
Comitato Madri per Roma Città Aperta, Sez ANPI Renato Biagetti, Guido Caldiron, Stefania Zuccari, Rosa Piro, Agnès e Paul Henri Méric, Collectif Antifasciste Paris Banlieu, Italo Di Sabato, Enrica Orlandi e Marco Visigalli, Sez. ANPI Walter Rossi, sez. ANPI Nido di Vespe, Nunzio D’Erme

Performance teatrale di Alessandra Magrini di Attrice contro

“Tutti coloro che dimenticano il loro passato, sono condannati a riviverlo”

“In realtà, e nonostante alcune contrarie apparenze, il disconoscimento, il vilipendio del valore morale del lavoro era ed è essenziale al mito fascista in tutte le sue forme. Sotto ogni militarismo, colonialismo, corporativismo sta la volontà precisa, da parte di una classe, di sfruttare il lavoro altrui, e ad un tempo di negargli ogni valore umano. [...] Allo stesso scopo tende l'esaltazione della violenza, essa pure essenziale al fascismo: il manganello, che presto assurge a valore simbolico, è lo strumento con cui si stimolano al lavoro gli animali da soma e da traino.”
Primo Levi

Comitato Madri per Roma Città aperta
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. http://madrixromacittaperta.noblogs.org/

Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook