"Noi, respinti da tutti e senza un futuro". Nel limbo dei profughi che richiedono asilo

Frontiere migrantiIn piazza Italia, bella e grandissima, ci starebbero tutti, i 1.200 abitanti del paese. E anche quelli dei paesi vicini. "Però sai - dice Haamed, pachistano, occhi che cercano di guardarti dentro - fai il giro della piazza, torni in viale dei Tigli, arrivi all'argine del Po e torni sulle panchine della piazza. Non c'è nient'altro da fare. Qui il giorno non finisce mai. Aspetti e poi ti siedi sul tuo letto in hotel e torni ad aspettare. Io sono qui da un anno e 15 giorni".
Jenner Meletti, La Repubblica ...
Altro in questa categoria: Metti uno sciopero all'Expo »
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook