"I prof non sono burattini, il governo ci deve ascoltare"

cultura-libriRoberto Ciccarelli, Il Manifesto
19 maggio 2015

"La nostra solitudine si è rafforzata in questi anni. [...] Veniamo attaccati, denigrati, svalutati da chi dovrebbe prendersi cura degli insegnanti. Due anni fa l'ex ministro dell'Istruzione Profumo ci disse che avremmo dovuto lavorare 24 ore a settimana a parità di stipendio. Queste sono aggressioni al nostro lavoro che ci fanno sentire incompresi e assediati. Senza contare che ci vogliono contrapporre ai genitori. Siamo molto più capiti dagli studenti, come racconto nel libro. Loro vedono il nostro impegno quotidiano". ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook