La sinistra filo-kurda fa la festa a Erdogan

Doccia fredda sui sogni super-presidenzialisti di Erdogan, che perde la maggioranza assoluta e non ha più i numeri per governare da solo. Il Partito democratico del popolo (Hdp), guidato dallo "Tsipras turco", con il 13,1% supera agevolmente lo sbarramento e porta una ventata di aria nuova nella politica turca, oltre che una speranza concreta per il processo di pace tra kurdi e Ankara e i diritti delle minoranze, dagli yazidi alla comunità Lgbt. "C'è stato un effetto Rojava sulle urne: le armi del presidente hanno ucciso bambini kurdi a Kobane".
Giuseppe Acconcia, Il Manifesto ...
Altro in questa categoria: Le frontiere interne »
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook