Tutti i soldi rubati per ogni migrante

Migranti-Mafia-CapitaleL'uomo che barcolla confuso sul molo di uno dei tanti porti italiani dove sbarcano le mille disperazioni dell'altra sponda del Mediterraneo, [...] non lo sa. Non sa che dal momento in cui ha deciso di lasciare il suo villaggio in Senegal, o in Eritrea, di fuggire dall'inferno della Siria, o dagli orrori della Libia, si trasforma in una macchina che produce soldi. Tanti, tantissimi, molto di più di quanti lui stesso possa immaginare. Pagherà per ogni passaggio della sua avventura, dalla traversata nel deserto all'arrivo sulle coste libiche.
Enrico Fierro, Il Fatto Quotidiano ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook