I leghisti degli ovociti

Questi oggi sono più tetri, più politici e incattiviti, come affetti da una sindrome di accerchiamento, tipo neoleghisti salviniani o abitanti delle periferie "in rivolta" contro gli immigrati. [...] "Difendiamo i nostri figli", dicevano cartelli colorati pastello. Ma da chi?
Daniela Ranieri, Il Fatto Quotidiano ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook