Ankara ha ucciso 260 kurdi. Barzani: "Il Pkk si ritiri"

Circa 260 "combattenti" del Pkk sono stati uccisi e centinaia feriti in 7 giorni di raid aerei turchi. Colpiti anche villaggi e civili. La Nato applaude, gli Usa appoggiano con la scusa dell'Isis. Tra i feriti, il fratello del leader dell'Hdp Demirtas, che nelle elezioni ha fermato Erdogan. In piazza a Dyarbakir la protesta.
Giuseppe Acconcia, Il Manifesto ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook