Tor Sapienza, un anno dopo . "Così si evitano le rivolte"

Letto 3430 volte
Avvenire
23 10 2015

Tor Sapienza un anno dopo. Informare e coinvolgere i cittadini, invece di imporre decisioni, è l'unica via per prevenire incomprensioni, intolleranze, strumentalizzazioni degli spacciatori di paura. Banalità buoniste? Facili utopie ? No. A individuare la ricetta per gestire territori e problematiche sociali è uno studio del Dipartimento di scienze sociali ed economiche della Sapienza, in collaborazione con l'Istituto di ricerche internazionali Archivio Disarmo: un focusgroup di abitanti del quartiere periferico si divide tra favorevoli e contrari, ma dopo un'informazione corretta, che scioglie paure e pregiudizi, in molti cambiano idea. ...

Luca Liverani
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook