Il Commento

Renzi PiacioneEugenio Scalfari, La Repubblica
4 ottobre 2015

Per me è molto noioso dovermi occupare ancora di Renzi ma chi esercita la professione di giornalista ha l'obbligo di capire e raccontare quel che fanno i protagonisti delle vicende politiche....
GravidanzeMarina Mengarelli Flamigni, Left
3 ottobre 2015

Che qualcuno, ai piani alti delle istituzioni, il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, si renda conto che esiste un problema sociale che si chiama Fertilità, è una buona notizia. ...

Donne-bambineAdriano Sofri, La Repubblica
3 ottobre 2015

Era già successo, ma c'è sempre un  gradino più infame: cinque bambine mandate insieme a esplodere all'entrata di una moschea all'ora della preghiera della sera. ...

Rene-Magritte-La-ClairvoyanceFranco Bifo Berardi, Il Manifesto
30 settembre 2015

Qualcuno deve rivendicare la possibilità di liberare una frazione sempre più ampia del tempo sociale per destinarlo alla cura l'educazione e alla gioia....
Man Ray, GalleryGiovanni Stinco, Il Manifesto
5 agosto 2015

La morte di Lamberto Lucaccioni, sedici anni, se veramente fosse stato un lutto doloroso per i tanti che ne hanno scritto, sarebbe potuta essere l'occasione, nel pieno rispetto della giovane vittima, per una riflessione sulle politiche e lo stato dei servizi dedicati al consumo delle droghe. ...
La Morte di Socrate, Jacques-Louis David Glenn Most, Il Sole 24 Ore
2 agosto 2015

Se noi europei sentiamo che le decisioni sul futuro dell'Europa, incluse quelle sulla Grecia, debbano essere messe in discussione apertamente e decise democraticamente, è perché, in un certo senso, siamo tutti ateniesi. ...

Tragedia e CommediaGustavo Zagrebelsky, La Repubblica
28 luglio 2015

Si parla di fallimento dello Stato come di cosa ovvia. Oggi, è "quasi" toccato ai Greci, domani chissà. È un concetto sconvolgente, che contraddice le categorie del diritto pubblico formatesi intorno all'idea dello Stato. Esso poteva contrarre debiti che doveva onorare. Ma poteva farlo secondo la sostenibilità dei suoi conti. ...

Lontano da dove

  • Lug 18, 2015
  • Da
Grecia EuropaSarantis Thanopulos, Il Manifesto
18 luglio 2015

Claudio Magris è intervenuto sul caso greco con affermazioni impulsive. La loro umoralità rivela le ragioni culturali e psicologiche che sottendono la guerra civile non dichiarata tra il Centro-Nord e il Mediterraneo all'interno dell'Europa. ...
Grecia EuropaMarco Bersani*, Zeroviolenza
15 luglio 2015

Una netta sconfitta, senza se e senza ma. Chiunque abbia sostenuto con passione, empatia, solidarietà e intensità la durissima lotta del popolo greco e del governo di Siryza di fronte all'oligarchia che detta legge nell’Unione Europea credo debba con altrettanto coraggio, amarezza e rabbia prenderne atto.
Stop torturaDuccio Facchini, Altreconomia
8 luglio 2015

Il 7 luglio la commissione Giustizia del Senato ha licenziato il testo sul reato di tortura, modificando quello approvato dalla Camera il 9 aprile. Con un clamoroso passo indietro, tornano le contestate espressioni "violenze reiterate" e "crudeltà", e le pene per i pubblici ufficiali sono diminuite.
Lorenzo Guadagnucci: “Siamo a un passo dalla rivendicazione del diritto di tortura”

facebook