Il Commento

Bia Sarasini, Il Manifesto
21 gennaio 2015

Penso anch'io che il generoso impulso a partire verso luoghi difficili debba essere sottoposto al vaglio della ragione, della prudenza, delle competenze. Io sì che sarei un'incosciente se argomentassi altrimenti.  ...
Slavoj Žižek, NewStatesman
10 gennaio 2015

Now, when we are all in a state of shock after the killing spree in the Charlie Hebdo offices, it is the right moment to gather the courage to think. We should, of course, unambiguously condemn the killings as an attack on the very substance our freedoms, and condemn them without any hidden caveats (in the style of "Charlie Hebdo was nonetheless provoking and humiliating the Muslims too much").
Aspirina
14 gennaio 2015

All'improvviso la satira finisce sotto la luce dei riflettori, una luce così abbagliante che si perdono ombre e sfumature.
Fioccano le definizioni: la più alta forma di libertà di espressione, lo spirito di Voltaire, il meglio della libertà occidentale, eredità dell'illuminismo e via dicendo.
All’improvviso non mi sento tanto bene.

Pagina99
12 gennaio 2015

Gli attentati di Parigi, siamo chiamati ancora una volta a ridefinire l'equilibrio tra libertà e sicurezza. E diventano così ancora più urgenti gli interrogativi sui limiti della violenza che le forze dell'ordine possono impiegare e sulla protezione garantita ai cittadini contro possibili abusi. Questa inchiesta sullo stato della nostra polizia è stata pubblicata su pagina99we del 15 novembre.
Franco Cardini, Il Mattino
10 gennaio 2015

Diciamo la verità: è duro sentir di appartenere a una civiltà superiore ed essere sempre, coerentemente, all'altezza di dimostrarlo. In queste ore paurose e convulse ciascuno di noi, sia pure in modo diverso, si è posto il problema del suo ruolo nel mondo e della sua visione della storia. ...
Sandro Mezzadra e Toni Negri, EuroNomade
5 Gennaio 2015

Il 2014 si è chiuso con la mancata elezione del Presidente della Repubblica in Grecia, [...] e dunque con la convocazione di elezioni politiche anticipate. E' un passaggio politico di grande importanza, destinato a segnare un anno che, in Europa, si concluderà con le elezioni in Spagna (dove già a maggio si voterà per i municipi e le "autonomie").
Loredana Lipperini
18 dicembre 2014

Adesso la parola è al ministero dei Beni Culturali, al ministero dell’Istruzione, prima ancora che a Nati per leggere, Centro per il libro e la lettura e Associazione Italiana Biblioteche (che conosce la vicenda, così come la conoscono tutti). Ci si augura che la parola non tardi, perché la vicenda della scuola sarda (...) è solo il prologo.

"Madri snaturate"?

  • Dic 12, 2014
  • Da

Lea Melandri
10 dicembre 2014

E' fin troppo facile accanirsi contro la madre che uccide un figlio, finché si considera la donna spinta da un "naturale" istinto materno all'amorosa cura dell'essere che ha messo al mondo. Più difficile interrogarsi di quali cambiamenti, conflitti, sofferenze e sentimenti ambivalenti è fatta la maternità, vissuta spesso in solitudine anche nell'ambito famigliare.
Chiara Saraceno, Micromega
26 novembre 2014

Ho letto con un certo sgomento quanto Recalcati ha scritto su Repubblica per condannare la violenza che troppi uomini praticano contro le donne. Equiparandola ad una forma di razzismo intesa come negazione della libertà dell'Altro, Recalcati scrive: “La donna, infatti, è una delle incarnazioni più forti, anarchiche, erratiche, impossibile da misurare e da governare, di questa libertà.
Vladimiro Zagrebelsky, Micromega
5 novembre 2014

Ancora una volta un suicidio è stato accompagnato da un forte richiamo mediatico, preparato dalla stessa persona che ha deciso di togliersi la vita. Altri casi, anche in Italia, hanno avuto, per scelta espressa, grande risonanza mediatica.

facebook

Zeroviolenza è un progetto di informazione indipendente che legge le dinamiche sociali ed economiche attraverso la relazione tra uomini e donne e tra generazioni differenti.

leggi di più

 Creative Commons // Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Gli articoli contenuti in questo sito, qualora non diversamente specificato, sono sotto la licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0)