Identità e trasformazioni

  • Mercoledì, 03 Luglio 2013 10:20 ,
  • Pubblicato in L'Intervista
Silvia Vaccaro, Noi Donne
30 giugno 2013

Tra autonomia e consapevolezza profonda, le manipolazioni possibili al corpo. Riflessioni di Michela Marzano a partire dal caso di Angelina Jolie.
Oggi milioni di donne e uomini in tutto il mondo decidono di manipolare il proprio corpo in maniera volontaria. Dai tatuaggi ai piercing, passando alle molteplici possibilità offerte dalla chirurgia plastica per migliorare esteticamente le proporzioni naturali del corpo, per cancellare i segni del tempo ed eliminare gli inestetismi che rendono diversi e lontani dal canone, unico e dominante, di bellezza patinata. ...

La fama, il sesso, la solidarietà coniugale, la maternità, la nostalgia della madre perduta, la decisione vitalista di essere "proactive" (proattivo, molto di più che attivo o reattivo), la voglia di fare politica, l'utopia dell'immortalità, la paura di morire. C'è praticamente tutto nella decisione di Angelina Jolie di sottoporsi a una doppia mastectomia, e di raccontarne le ragioni al "New York Times". ...

Si assumono solo donne rifatte...

Sara De Santis, GiULiA
5 gennaio 2013

Si chiama "Miss anti crisi": è il concorso ideato da La Clinique per donne in cerca di occupazione e pronte a sottoporsi a chirurgia estetica...
Sei donna e vuoi lavorare? Non ti è richiesto più solo il curriculum, neanche l'assurdo - ma sempreverde - criterio di selezione "di bella presenza".

facebook

Zeroviolenza è un progetto di informazione indipendente che legge le dinamiche sociali ed economiche attraverso la relazione tra uomini e donne e tra generazioni differenti.

leggi di più

 Creative Commons // Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Gli articoli contenuti in questo sito, qualora non diversamente specificato, sono sotto la licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0)