Diritti umani "sospesi" in Turchia

  • Venerdì, 22 Luglio 2016 05:03 ,
  • Pubblicato in IL MANIFESTO
Diritti umani in TurchiaMariano Giustino, Il Manifesto
22 luglio 2016

Per la sesta notte di fila dopo il fallito golpe del 15 luglio, nelle strade e nelle piazze delle città turche i manifestanti filogovernativi si ritrovano richiamati dagli appelli del presidente Erdogan e dai müezzin delle moschee.

Il virus turco ci riguarda

  • Giovedì, 21 Luglio 2016 06:37 ,
  • Pubblicato in IL MANIFESTO
Turchia e libertà di stampaBeppe Giulietti, Il Manifesto
21 luglio 2016

"La Turchia è diventata la più grande prigione a cielo aperto ai confini dell’Europa…", parole scritte dal giornalista Can Dundar che rischia l'ergastolo per aver scritto sugli ambigui rapporti tra Erdogan e l'Isis. La sua drammatica riflessione risale a qualche settimana fa, quando ancora non si era consumata la tragica farsa del golpe o autogolpe che sia.
Golpe in TurchiaAntonio Ferrari, Corriere della Sera
16 luglio 2016

Che cosa si nasconde dietro a un "golpe" durato appena quattro ore. Il ruolo dei vertici militari, quello del nuovo capo del governo, quello di Gulen. E chi ha da guadagnare da quanto accaduto.

Nizza, Orlando, Istanbul, Baghdad: qual è la strategia dell'Isis?

  • Venerdì, 15 Luglio 2016 07:30 ,
  • Pubblicato in LEFT
Attentato NizzaMartino Mazzonis, Left
15 luglio 2016

Portare il terrore ovunque. Se c'è una chiave di lettura per la strage di Nizza, questa va cercata nella strategia del Califfato, nella sua teoria della guerra come strumento per generare il caos, acuire l'odio anti-musulmano in Occidente – e convertire di conseguenza i figli delle seconde generazioni in combattenti – seminare paura tra i nemici.

La paura non deve sopraffare l'intelligenza

SurrealismoAlberto Negri, Il Sole 24 Ore
15 luglio 2016

La paura non deve sopraffare l'intelligenza, la razionalità, diceva l'ambasciatrice francese Catherine Colonna poche ore prima dell'attentato di Nizza. Nel cortile di palazzo Farnese storica sede dell'ambasciata francese, la banda dei carabinieri suonava l'Inno di Mameli e la Marsigliese per la festa della Bastiglia.

facebook