VIOLENZA ECONOMICA: USCIAMO DAL SILENZIO

  • Mercoledì, 04 Aprile 2012 14:27 ,
  • Pubblicato in L'Inchiesta
di Raffaella Borea, D di Repubblica
4 aprile 2012

Secondo l'Istat il maltrattamento economico in famiglia colpisce il 30,7% delle donne italiane. Partiamo dalla storia di due donne che hanno saputo ribellarsi al controllo dei mariti per analizzare il problema.

LA MADRE PRIMA DEL PADRE

  • Giovedì, 12 Aprile 2012 00:00 ,
  • Pubblicato in Il Libro
di Elisabeth Badinter
da Le conflit. La femme et la mère
(traduzione italiana Mamme Cattivissime, Corbaccio 2011)

Come sembra lontano il tempo in cui si benediva il biberon che prometteva la suddivisione dei ruoli dei genitori fin dal momento della nascita del bambino! In Francia, dove il 40% delle coppie continua a utilizzarlo, simboleggia una sorta di resistenza nei confronti dei nuovi canoni. Rendiamo grazie alla diva incontrastata delle guide pratiche di puericultura, Laurence Pernoud, di aver sostenuto la scelta tra l'allattamento e il biberon.

25 NOVEMBRE: LA VIOLENZA SULLE DONNE E’ SEMPRE UN TABU’

  • Martedì, 22 Novembre 2011 07:52 ,
  • Pubblicato in Il Corsivo
di Monica Pepe
22 novembre 2011

Quando un uomo commette violenza nei confronti di una donna alla quale è legato sentimentalmente è già tutto accaduto. E’ successo qualcosa prima. Non è mai un raptus come viene disonestamente proposto ancora oggi da una parte dell’informazione. La violenza sulle donne è sempre e comunque da condannare, ma è utile indossare lenti più profonde per vedere che c’è una storia nella vita di quell’uomo e di quella donna che hanno contratto un ingaggio profondo e inconscio. 

facebook

Zeroviolenza è un progetto di informazione indipendente che legge le dinamiche sociali ed economiche attraverso la relazione tra uomini e donne e tra generazioni differenti.

leggi di più

 Creative Commons // Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Gli articoli contenuti in questo sito, qualora non diversamente specificato, sono sotto la licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0)