Ci siamo liberati da una concezione del potere tutta basata sulla violenza, dall'idea di superiorità razziale, dall'espansionismo aggressivo. Ci siamo liberati dalla celebrazione della virilità, del maschilismo, della riduzione della donna a "madre e sposa", dalla sua esclusione dal mercato del lavoro, dalla società e dalla politica. Da tutto questo ci siamo liberati! ...

facebook