Tesi vincitrici del premio 'Maria Baiocchi' 2012

  • Mercoledì, 19 Dicembre 2012 09:52 ,
  • Pubblicato in Flash news

Di’Gay Project
19 12 2012

OMOSESSUALITÀ, DISCRIMINAZIONI MULTIPLE, DIRITTI UMANI:

ECCO LE TESI VINCITRICI DEL PREMIO 'MARIA BAIOCCHI' 2012

Oggi, mercoledì 19 dicembre, ore 11.00
Facoltà di Medicina e Psicologia "Sapienza" Università di Roma
(Via dei Marsi, 78 - 1° piano - aula 3)

In collaborazione con il Dipartimento di Psicologia dei Processi di Sviluppo e Socializzazione, oggi si terrà la cerimonia di premiazione dell’VIII Edizione del Premio “Maria Baiocchi”, dedicato alle migliori tesi di laurea e di dottorato di ricerca sui temi dell'orientamento sessuale e dell’identità di genere, organizzato dall'Associazione Di'Gay Project.

La premiazione sarà la parte conclusiva dell'incontro "LGBT & Gender Studies. Per una cultura della diversità", al quale interverranno Emma Baumgartner, direttrice del Dipartimento di Psicologia dei Processi di Sviluppo e Socializzazione della ‘Sapienza’, Roberto Baiocco, ricercatore in Psicologia, responsabile Servizio "6 come sei" della ‘Sapienza’, Michela Fusaschi, ricercatrice in Antropologia Culturale e Sociale - Dipartimento Studi Internazionali, Osservatorio sul Razzismo e le diversità "M. G. Favara" dell’Università ‘Roma Tre’, Francesco Bilotta, docente di Diritto privato dell’Università di Udine, Avvocatura per i Diritti LGBT - Rete Lenford, e Luca Trappolin, ricercatore in Sociologia dell’Università di Padova. Modererà l’incontro Vittorio Lingiardi, docente di Psicologia Dinamica della ‘Sapienza’.

“Durante l'evento – sottolinea Imma Battaglia, presidente Di’Gay Project–verrà proiettato un video in ricordo della preziosa amicizia che ci lega a Maria Baiocchi, in memoria della quale in questi anni è stato per noi motivo di orgoglio premiare i giovani che si sono distinti nello studio delle tematiche lgbt. Quest’anno sono particolarmente commossa, perché sono trascorsi dieci anni dalla sua scomparsa. Mi piace ricordarla per la sua forza, che abbiamo sempre preso come esempio per continuare sul nostro percorso. Un percorso talvolta difficile, ostacolato da una crisi che si fa sempre più dura. Anche in momenti così critici, noi vogliamo dare un segnale di continuità ai giovani che hanno il coraggio di cercare nello studio le chiavi del proprio futuro. Scegliamo ogni giorno di continuare a valorizzare il loro talento e di non arrenderci: insieme a loro e per loro. I nostri ragazzi vedono il futuro in maniera diversa da noi: hanno bisogno del nostro sostegno per mettere in rete un nuovo patrimonio di idee, che, mai come in questo momento, è fondamentale vengano convogliate e non disperse. E soprattutto noi abbiamo bisogno di loro, di essere contagiati da un grande circuito di speranza, in un nuovo patto di solidarietà intergenerazionale che possa gettare un ponte solido per scavalcare insieme la crisi”.

I VINCITORI DI QUESTA EDIZIONE:

Sezione Tesi di Laurea Specialistica (Premio di 1.000 €): Dany Carnassale “Minoranza di minoranza: omosessuali di origine africana in Italia tra appartenenze e discriminazioni multiple” Facoltà di Lettere e Filosofia del Corso di Laurea in Antropologia Culturale ed Etnologia Università ‘Alma Mater Studiorum’ di Bologna

Sezione Tesi Post-Laurea (Premio di 2.000 €): Carmelo Danisi “Orientamento sessuale e diritti umani” Scuola di Dottorato in Scienze Politiche - Dottorato in Democrazia e Diritti Umani Università degli Studi di Genova

Addetta stampa Di’Gay Project Micaela Clemente, 346 0292128
La formula è talmente vaga da includere qualunque manifestazione, raduno, conferenza, dibattito radiofonico o televisivo di argomento omosessuale, nel presupposto che possano anche assistervi persone non adulte.
Leggi

facebook