PROSTITUTA E NERA, SE TI AMMAZZANO NON SEI NOTIZIA

  • Giovedì, 09 Febbraio 2012 10:49 ,
  • Pubblicato in La Denuncia
di Onofrio Dispenza, Globalist Syndication
9 febbraio 2012

"Napoli, donna di colore trovata cadavere in auto". A Palermo, per la morte di "Nike e Loveth", le prostitute vanno a protestare dal questore.
Una agenzia di poche righe: Napoli, donna di colore trovata cadavere in auto a Napoli. Ad un primo esame, omicidio. Primo pomeriggio di un 8 febbraio 2012 con il freddo ancora in prima pagina, in attesa delle prime pagine dedicate al freddo, il prossimo fine settimana.
di Annamaria Rivera, MicroMega
2 dicembre 2011

Dovrei essere grata, e lo sono, a tal Camillo Langone, briosa penna di Libero, il quotidiano diretto dall’ancor più spiritoso Maurizio Belpietro, così spiritoso da coltivare l’hobby del collezionismo di condanne per diffamazione. Egli infatti – il Langone, intendo – è la prova empirica vivente di quel che, insieme con altre studiose e studiosi, sostengo e scrivo a proposito dell’intreccio fra sessismo e razzismo (si veda La Bella, La Bestia e l’Umano. Sessismo e razzismo, senza escludere lo specismo, Ediesse 2010).

DOPO #TORINOBURNING, UNA RIFLESSIONE SUL FALSO STUPRO

  • Lunedì, 12 Dicembre 2011 11:18 ,
  • Pubblicato in Il Commento
di Giovanna Cosenza, dis.amb.iguando
12 dicembre 2011 
 
Dopo la vicenda raccapricciante del campo nomadi bruciato a Torino (QUI lo storify di Valigia Blu), è utile fare qualche riflessione sulla notizia che appare secondaria: quella di una ragazzina di sedici anni che si inventa, complice il fratello, di essere stata stuprata da due rom, perché lo ritiene meno grave che confessare ai genitori di aver avuto, consenziente, il primo rapporto sessuale.

"BOTTE AGLI IMMIGRATI", RADIO SEQUESTRATA PER RAZZISMO

da Mahalla
27 aprile 2012

I carabinieri mettono i sigilli a un’emettente di Scandicci. Indagato il proprietario e un collaboratore per le sparate su rom ed extracomunitari.
"Zingari che campano rubando'', stranieri che meritano ''una scarica di botte'', perchè ''vengono a romperci i ...''.
È con frasi come queste che Guido Gheri, consigliere comunale a Scandicci per la lista civica di destra Voce al Popolo, animava una trasmissione della sua Radio Studio 54.

facebook