Le commemorazioni di Genova 2001

Letto 1822 volte
Etichettato sotto
Agi
19 07 2013

Le iniziative per ricordare i fatti di Genova del 2001 proseguiranno domenica sera. Una fiaccolata da Piazza Alimonda raggiungera' la scuola Diaz, in via Cesare Battisti, per ricordare per ricordare l'irruzione delle forze dell'ordine avvenuta la notte tra il 21 e il 22 luglio del 2001. Quella notte di 12 anni fa la perquisizione della polizia si concluse con 93 arresti e 82 feriti e tre prognosi riservate: tra i feriti piu' gravi, il giornalista inglese Mark Covell, che fini' in coma con un polmone perforato, un trauma emitorace, alla spalla e all'omero e un trauma cranico. "Anche quest'anno - spiega Antonio Bruno, del Comitato Verita' e Giustizia per Genova - vogliamo ricordare 'la piu' grande violazione dei diritti umani avvenuta in un paese occidentale dopo la seconda guerra mondiale', come Amnesty International defini' quell'irruzione. Vogliamo essere li' per ricordare, a distanza di anni e soprattutto per chi non c'era, quel fatto gravissimo".

Lunedi' mattina, invece, per la prima volta, una ventina di manifestanti, tornera? alla Diaz, accompagnati da un gruppo di docenti volontari e dal preside, Aldo Martinis. L'iniziativa, a scopo terapeutico, come indicato dallo stesso preside, segue la visita di Cowell che circa un mese fa si e' recato nella scuola proprio per cercare di superare il trauma psicologico subito.
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook