Il male della depressione e le "mamme Medea"

Dietro una mamma che uccide il proprio bambino si nasconde (quasi) sempre una storia di grave disagio psichico, quando non di vera e propria malattia mentale. Le statistiche ci dicono che solo una parte di questi disturbi viene prontamente diagnosticata e adeguatamente trattata, con interventi psicoterapeutici e/o psicofarmacologici. 
Pietro Pietrini, Il Sole 24 Ore ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook