Le esecuzioni diminuiscono tranne in Cina e Iran

Nel 2013 le condanne eseguite sono state 4.106, 3mila della quali nella sola Cina. Seguono, nella macabra classifica, l'Iran, dove sono state giustiziati 687 condannati, e l'Irak, con 172 vittime, poi l'Arabia Saudita, 78 uccisioni di Stato. In Europa, il solo Paese dove la condanna a morte sia ancora in vigore è la Bielorussia: due esecuzioni nel 2013.
Il Manifesto ...
Altro in questa categoria: La gravidanza dei papà »
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook