Tra i prof delle banlieue: "Nelle nostre scuole c'è anche chi non piange"

"All'inizio - racconta una professoressa di filosofia in un liceo di Seine Saint Denis, banlieue difficile della periferia parigina - ho pensato a una stupida contestazione. Senza molto senso. Di principio. Poi ho sentito tanti altri miei colleghi ai quali era capitata la stessa cosa. Allora ho capito che era molto più grave e profondo. Gli studenti rifiutavano quel minuto di silenzio. Lo sentivano estraneo".
Daniele Mastrogiacomo, la Repubblica ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook