Disabili in aula, più sostegno meno badanti

Di "Buona Scuola" si è molto parlato, ma solo da pochi giorni, e per i più quasi fosse un dettaglio di contorno, il tema dell'inclusione scolastica ha sollevato dibattito. [...] Il principale oggetto del contendere è la ridefinizione dell'insegnante di sostegno, che nella legge dovrebbe assumere carattere specialistico e declinato su singole disabilità. Fare il sostegno diventerebbe una ben precisa scelta formativa e professionale, non più un incarico a tempo per docenti di ogni disciplina.
Gianluca Nicoletti, La Stampa ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook