Presentazione del Rapporto "Accogliere: la vera emergenza"

LasciateCIEntrareGiovedì 25 febbraio, ore 11.00
Roma - FNSI
Corso Vittorio Emanuele II, 349

Presentazione del Rapporto della campagna LasciateCIEntrare
“ACCOGLIERE: LA VERA EMERGENZA”
RAPPORTO DI MONITORAGGIO DELLA CAMPAGNA LASCIATECIENTRARE
SU ACCOGLIENZA, DETENZIONE AMMINISTRATIVA E RIMPATRI FORZATI

Programma

Saluti di Raffaele Lorusso, Segretario Generale FNSI
Intervengono:
- Gabriella Guido, portavoce della Campagna LasciateCIEntrare, Introduzione alla Campagna e al Rapporto
- Stefano Galieni, Intervento sul documento politico
- Fulvio Vassallo Paleologo, Nascita e sviluppi del “Sistema HOTSPOT”  
- Yasmine Accardo, La situazione nei CAS
- Laura Liberto, Cittadinanza Attiva, La richiesta di accesso agli atti e il ricorso al TAR del Lazio
- Alessandra Ballerini, Focus su Lampedusa
- Angela Lovat “Ospiti in Arrivo”, La situazione al confine Nord – Est
- Giovanna Vaccaro “Borderline Sicilia”, l’accoglienza nellì’isola
- Raffaella Maria Cosentino, Il giornalismo ed il “muro di gomma”

Durante la Conferenza, in cui sarà distribuita copia cartacea del rapporto, interverrà anche Giuseppe Giulietti, Presidente FNSI
Nel Pomeriggio, a partire dalle ore 16, presso la Casa Internazionale delle Donne, in Via della Lungara 19, assemblea pubblica della Campagna LasciateCIEntrare

La Campagna LasciateCIEntrare nasce nel 2011, è composta da associazioni ed attivisti della società civile, ha negli anni ampliato il suo ambito di intervento, sempre diretto alla denuncia delle violazioni dei diritti umani e dei diritti civili nei centri per migranti e nelle politiche di detenzione amministrativa e accoglienza.

Il quadro che abbiamo tratto da questo nostro anno di attività, che ha riguardato CIE, CARA, CAS, Hot spots, centri per Minori stranieri non accompagnati nonché in alcuni casi e per ragione di emergenza, anche SPRAR e centri informali, è a dir poco desolante.

Il sistema accoglienza in Italia non funziona, è fronte di business, è pensato in maniera tale da non produrre inclusione sociale e mantiene gli ospiti, soprattutto i più vulnerabili, in condizioni di non raggiungere una propria autonomia.
Un sistema che a nostro avviso va ripensato in maniera strutturale, nella definizione dei percorsi, degli standard minimi da garantire ai richiedenti asilo, della definizione degli spazi di accoglienza, dei rapporti fra istituzioni ed enti gestori.
Il quadro che abbiamo evidenziato, in questo anno di attività è senza dubbio parziale e al tempo stesso estremamente grave.

Grave anche sul piano della trasparenza e della gestione degli appalti e dei servizi. Presenteremo le “non-risposte” da parte delle 106 Prefetture e da parte del Ministero dell’Interno alle quali insieme a Cittadinanzattiva e Libera abbiamo inviato richiesta ufficiale di accesso agli atti.
 
Per ulteriori informazioni:
FB LasciateCIEntrare
www.lasciatecientrare.it

Altro in questa categoria: Assemblea Pubblica verso il #19M »
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook