UN NUOVO ESAME PER LA FERTILITA' DELLA DONNA

la stampa.it
23 feb


Un semplice veloce test per stabilire il numero di ovuli presenti nelle ovaie

I ricercatori australiani lo hanno definito un test rivoluzionario perché permette in modo facile e veloce di sapere se, come, quando e quanto si è fertili. Una vera novità nella pianificazione familiare.

Il test, detto “Egg-timer”, riesce a prevedere con precisione le possibilità di ovulazione, in quanto basato sulla misurazione di uno specifico ormone della fertilità.
«Penso che questo sia un grande passo avanti», ha dichiarato il dr. Peter Illingworth, uno specialista in fecondazione artificiale.
In più il test permetterà di scoprire fin da giovanissime se vi possano essere in futuro rischi di infertilità in età avanzata, ha commentato la rete ABC, aggiungendo che permetterà di “identificare le donne che, per esempio, sono a rischio menopausa precoce e consentire alle donne di pianificare attivamente eventuali trattamenti di fertilità".
Il test, anche se adatto in generale a tutte le donne, è particolarmente indicato per le donne che hanno sofferto di cancro, endometriosi o che hanno subito interventi chirurgici alle ovaie.
L’Egg-timer dovrebbe costare circa 58 dollari Usa (circa 42 euro, al cambio odierno).

Sappiamo che la donna nasce con una media di 1-2 milioni di ovuli presenti nelle ovaie. Questi dopo la pubertà, raggiungono la maturazione con scadenza mensile, fino alla menopausa. Si ritiene che una donna di 20 anni abbia intorno ai 200 mila ovuli. Raggiunti i 30 anni questi si sono già ridotti 100 mila, per arrivare a 2.000 ovuli intorno ai 40 anni.
Un mezzo che dia la possibilità di conoscere meglio il proprio orologio biologico e quanto si possa essere più o meno fertili, mette al riparo milioni di donne dall’intraprendere costose e spesso estenuanti cure per l’infertilità, non ultima la fecondazione in vitro.
(lm&sdp)

http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/Benessere/grubrica.asp?ID_blog=26&ID_articolo=1642&ID_sezione=31&sezione=Benessere%20-%20Wellness

Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook