Intervista a Kim Thùy: "L'arte dell'invisibile"

"La mamma ed io non ci assomigliamo. Lei è bassa, io sono alta. Lei ha la carnagione scura e io come le bambole francesi. La mia prima mamma aveva un buco nella testa. La mia seconda aveva un buco nella fiducia, non credeva più alle persone. La mia terza mamma... mi ha offerto una seconda nascita". ... 
Simona Maggiorelli, Pagina99
Il progetto può essere annoverato tra le molte sperimentazioni editoriali tese a gettare un ponte tra produzione culturale "cartacea", Rete e formazione. Alla lettura dei testi che accompagnano il lancio dell'iniziativa emerge però un panorama più articolato. ...
"Oggi mi preoccupa la feticizzazione dell'identico. I razzisti, i fondamentalisti, i terroristi, vogliono tutti la stessa cosa: creare uno spazio dove non ci siano differenze".  ...

Il racconto di Qazan (Kamal Abdulla, Il Sole24Ore)

Qazan entrò, salutò rispettosamente, si inchinò e prese posto di fronte a me. Bayindir Han gli chiese: "Hai riposato bene? Era comodo il tuo letto? Sei stato servito bene?". Qazan rispose: "Grazie al mio han è stato tutto perfetto".  ...
Mesi di siccità e mesi di piogge nella steppa. Ogni giorno uguale al precedente, alzarsi e camminare verso ovest, inseguiti dalla morte per fame. L'analogia tra i migranti d'oggi e la fuga dall'Egitto è stabilita fin dal titolo. ...

facebook