×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 415

Allarme Pompei, dopo i crolli di ieri stanotte è franato un altro muro

Letto 2297 volte
Etichettato sotto

Il Mattino
03 03 2014

Pompei. Non c’è pace per la città eterna. Neanche il tempo di riprendersi dallo choc del doppio crollo, avvenuto nella notte tra sabato e domenica rispettivamente al Tempio di Venere e alla Necropoli di Porta Nocera, che già si è verificato un nuovo cedimento strutturale.

All’alba il custode di turno in via Nola, ha registrato un crollo nella Regio V, Insula 2, al civico 19.

A venir giù è stato un muro di circa 2.5 metri di altezza per 4 metri di lunghezza. Gli addetti alla vigilanza, a proposito, affermano che "la precarietà della struttura era stata segnalata una settimana fa ai tecnici della soprintendenza". Un crollo che, evidentemente, poteva essere evitato.

Anche di questo si parlerà nel summit romano di domani, convocato d'urgenza dal ministro Dario Franceschini.

Susy Malafronte

Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook