I veleni dell'Ilva a Taranto

Pubblicato in Dossier
Letto 2651 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto
Pablo Ordaz, Internazionale
20 maggio 2014

Salute o lavoro? Gli hanno fatto questa domanda per anni e loro hanno creduto che non ci fosse alternativa. E tra la probabilità di una malattia e il rischio di non avere i soldi per dar da mangiare ai figli hanno scelto di continuare a lavorare nella grande fabbrica di acciaio che sorgeva accanto alle loro case. ...
Ultima modifica il Domenica, 25 Maggio 2014 08:21
Altro in questa categoria: Tra i panni sporchi del Bangladesh »
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook