×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 415

Nel palazzo degli orrori tra piccoli spacciatori e giovani madri prostitute

Letto 2350 volte
La Stampa
17 10 2014

Il casermone di edilizia popolare a Parco Verde di Caivano non è unicamente teatro di potenziali stupratori e assassini.

A renderlo un palazzo degli orrori non ci sono solo la violenza sessuale e l'omicidio della piccola Fortuna Loffredo ("abusi sessuali cronici", recita l'autopsia), la morte misteriosa del piccolo Antonio Giglio e il terribile sospetto di almeno un'altra bambina abusata. ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook