Quelle bufale razziste che avvelenano il web. "Cancellatele, è reato"

Dicono che il principio sia quello della goccia: "Oggi parli di rom ladri, domani di nord africani violentatori. Poi butti qualche dato farlocco sull'immigrazione su un blog, ricostruisci una storia verosimile ma evidentemente falsa che rimbalza da un sito all'altro. Alla fine il confine tra vero e falso salta. Ed è così che gli italiani stanno rischiando di diventare razzisti".
Giuliano Foschini, La Repubblica ...

Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook