×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 415

Baby calciatori violenti e il presidente decide di sciogliere la squadra

Letto 1854 volte
Etichettato sotto

Corriere della Sera
13 02 2015

I migliori in campo, i peggiori fuori.

Sfondavano le porte degli spogliatoi, sul pullmino fumavano sigarette (e non solo quelle), litigavano tra loro se non si passavano il pallone e con l'allenatore ogni volta che venivano sostituiti.

"Non si poteva più andare avanti così", dice sconsolato, ma per niente pentito, Felice Farina, 67 anni, imprenditore in pensione, il presidente della Sospirese, la società di Sospiro, nel Cremonese, che ha ritirato per motivi disciplinari la squadra Allievi dal campionato (girone B della fase primaverile).

Un fatto senza precedenti. ...

Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook