×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 415

Costa Rica presentati due progetti sulle unioni civili

Letto 2275 volte

Circolo Mario Mieli
20 03 2015

Giungono buone notizie dalla Costa Rica per quel che riguarda i diritti umani delle persone LGBT: sebbene il matrimonio ugualitario sia ancora lontanissimo dall’essere una questione abbordabile, si stanno per compiere degli importanti passi avanti per l’uguaglianza di tutti i cittadini visto che si è in procinto di presentare due progetti di legge per normare le unioni tra persone dello stesso sesso.

Ad annunciarlo è il Governo stesso della Costa Rica dopo un incontro con attivisti del movimento lesbico, gay, bisessuale e transessuale del Paese: la Costa Rica segue in tal modo il percorso già intrapreso da altri paesi latinoamericani (non dimentichiamo che in Argentina, Uruguay e in alcune zone del Messico il matrimonio ugualitario è realtà). Subito dopo la presentazione dei due progetti di legge, inizierà il giro di consultazioni con diverse organizzazione, stando a quanto annunciato da Ana Gabriel Zuñiga, viceministra della Presidenza.

I due disegni di legge prevedono le unioni civili tra persone dello stesso sesso e vanno sotto il nome di Unioni di fatto un ddl e Plan de Sociedades de Convivencia l’altro. L’Assemblea Legislativa del paese li discuterà entro il prossimo 20 aprile, portando a compimento, in tal modo, una promessa fatta dal presidente della Costa Rica, Luis Guillermo Solís: quella, cioè, di lottare fattivamente contro la discriminazione.

Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook