La riforma della scuola e il segno della sconfitta

J. Mirò-circo
La scuola è una grande questione nazionale. La più grande. Qui si intrecciano e qui si incontrano i drammi della disoccupazione giovanile e dell'integrazione di milioni di immigrati, qui si giocano le sorti presenti e future della cultura italiana come sapere e coscienza diffusa di cittadinanza. Che la questione della riforma della scuola venga vissuta come [...] uno dei tanti conflitti sociali di un paese smarrito e impoverito, è qualcosa di intollerabile; è anche il segno della sconfitta che ci aspetta tutti alla prova di un passaggio decisivo. La domanda che bisogna farci è: come siamo arrivati a questo punto?
Adriano Prosperi, La Repubblica ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook