L'altro (uomo)

relazioni_magritte
La cronaca di ogni giorno ci racconta la violenza degli uomini che scatta di fronte a una scelta di autonomia e di libertà da parte delle loro fidanzate, mogli, figlie, sorelle. Preferiscono lavorare anziché stare a casa, vogliono viaggiare, magari ci lasciano persino. [...] Dietro queste scelte scorgiamo altri uomini, che ci vengono preferiti, con i quali siamo in più o meno oscura competizione. È per via di questa relazione rimossa che anche la relazione con la donna è in realtà una non-relazione, una riduzione dell'altra a oggetto, contro il quale eventualmente ci si accanisce quando ci si sente sconfitta.
Alberto Leiss, Il Manifesto ...
Devi effettuare il login per inviare commenti

facebook