Femminicidi: passiamo dalle denunce alla politica

  • Martedì, 16 Luglio 2013 08:38 ,
  • Pubblicato in Il Commento
Monica Pepe, Micromega
15 luglio 2013

La parole di denuncia non bastano, chi può negarlo? E a chi giova negarlo, certo non alla promozione di un cambiamento. Veniamo da anni di denuncia sociale e politica – mai gettate al vento certo – ma l'evidenza della loro impotenza deve guidarci in un'altra direzione.
A 4 anni, Maria Toorpakai Wazir decise che i suoi vestiti non le piacevano. Così li mise tutti in un mucchio e, chissà come, riuscì a bruciarli. Tutti. Il padre, al rientro a casa, trovò la stanza della sua bambina devastata ed esclamò: "Ma cos'è? È passato Gengis Kahn qui?". ...
Elham Ashgari, una trentaduenne iraniana, ha nuotato per venti chilometri nel mar Caspio, coperta interamente, dalla testa ai piedi, da un "costume" nero da lei stessa ideato che, intriso d'acqua, pesava sei chili, stabilendo un record. ...
Chi fa private banking oggi è seduto su un tesoretto che rende bene. Si tratta di un business che, non prevedendo grossi accantonamenti di capitali, costa poco a chi lo propone, a fronte di ricavi di tutto rispetto, considerando le "tariffe" applicate alla clientela. ...

facebook

Zeroviolenza è un progetto di informazione indipendente che legge le dinamiche sociali ed economiche attraverso la relazione tra uomini e donne e tra generazioni differenti.

leggi di più

 Creative Commons // Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Gli articoli contenuti in questo sito, qualora non diversamente specificato, sono sotto la licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0)