Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, ma non utilizza alcun cookie di profilazione. Per prestare il consenso all’uso dei cookies (leggi l'informativa) cliccare su "Accetta".
Zeroviolenza su Facebook 
Zeroviolenza su Twitter  
Canale Youtube di Zeroviolenza  
Zeroviolenza su Google PLus
venerdì 26 maggio 2017



«Il popolo americano pensa di essere distaccato dalla coscienza politica del mondo. Gli americani hanno questa fantasia, di poter vivere senza alcuna coscienza politica. Trump e' il sintomo di questa malattia».

Jonathan Lethem, al Salone del Libro di Torino



Il tuo 5x1000 a Zeroviolenza! CF 97524750581

Alessandro Giannì

Alessandro Giannì, Direttore delle Campagne di Greenpeace Italia, nasce a Salemi (TP) l'11 settembre 1961. Nel 1984 si laurea a Pisa in Scienze Biologiche, dove poi consegue il Dottorato di Ricerca in Biologia dell'Evoluzione. Oltre che per Greenpeace, ha lavorato - con borse di studio - all'ICRAM (Istituto Centrale Ricerca Applicata al Mare) e presso le Università di Marsiglia e di Copenhagen.

Successivamente, dal 2000 al 2005, è stato esperto della Segreteria Tecnica per le Aree Protette, e della Segreteria Tecnica per le Aree Marine Protette, della DG Protezione Natura del Ministero dell'Ambiente, dove si è occupato soprattutto delle questioni comunitarie e internazionali della biodiversità e della biosicurezza (OGM). Per Greenpeace, dal 1993 al 1998 ha lavorato prevalentemente sui temi della pesca, mentre dal 1996 al 1999 si è occupato anche di OGM. È stato responsabile della campagna Mare da febbraio 2006 e dal 2009 è il Direttore delle Campagne dell'associazione ambientalista.

Articoli

"Spingi e tira", la rivincita dei contadini africani. Altro che EXPO

"Sblocca Italia?" No, Sblocca trivelle e affonda l'Italia
Articoli correlati