Quando i corpi di chi viene uccisa fanno "letteratura"

  • Giovedì, 08 Febbraio 2018 11:00 ,
  • Pubblicato in IL MANIFESTO

Alessandra Pigliaru, Il Manifesto
8 febbraio 2018

Quando il corpo di una ragazza di 19 anni diventa campo di guerra e di complicità maschili, è importante sottolinearne la miseria della rappresentazione che se ne vorrebbe fare. Così è capitato spesso ai corpi delle donne offese, maltrattate, molestate e infine nel peggiore dei casi uccise.

Come disfare la banalità del male

  • Sabato, 27 Gennaio 2018 10:43 ,
  • Pubblicato in IL MANIFESTO

Banalità del maleGuido Caldiron, Il Manifesto
27 gennaio 2018

"Memoria, consapevolezza, responsabilità". Nel tracciare le coordinate del suo lavoro come direttore del Museo-Memoriale di Auschwitz-Birkenau, creato dove esisteva il più grande campo di sterminio industrializzato del Terzo Reich, ma un luogo assurto anche a tragico simbolo dell’intera barbarie nazista, lo storico polacco Piotr M. A. Cywinski non ha mai avuto dubbi.

La triste gazzarra leghista sul destino di tanti ragazzi

  • Venerdì, 16 Giugno 2017 08:50 ,
  • Pubblicato in REPUBBLICA

Ius Soli ParlamentoGianluca Luzi, La Repubblica
16 giugno 2017

E' accaduto altre volte, nel lontano passato, che parlamentari venissero a contatto o arrivassero a un passo dalla rissa. Ma erano altri tempi, altre passioni. Più di recente i grillini si sono distinti per aver inscenato una gazzarra davanti a una commissione parlamentare.

La doppia morte di Emmanuel Namdi e la nostra vergogna

  • Martedì, 27 Dicembre 2016 12:17 ,
  • Pubblicato in IL MANIFESTO
Razzismo e violenzaMario Di Vito, Il Manifesto
27 dicembre 2016

Emmanuel Chidi Namdi è morto meno di sei mesi fa, eppure a Fermo sembra passato un secolo da quel 5 luglio, quando lui – nigeriano, 36 anni – non abbassò la testa dopo che il 39enne ultras della Fermana e simpatizzante di estrema destra Amedeo Mancini diede della scimmia a sua moglie.

Le vele gonfie dei nazionalismi in Europa

Fine dell'EuropaMarco Bascetta, Il Manifesto
25 giugno 2016

Ben pochi credevano davvero che sarebbe finita così. Ma, del resto, gli usuali strumenti analitici appaiono irrimediabilmente fuori uso. Le borse e i loro esperti operatori sobbalzano impotenti come il più sprovveduto degli apprendisti stregoni.

facebook