kuka

kuka

o

 
26 Settembre 2019

Nasce Radionderoad, la web radio fatta dai giovani che guarda alle periferie delle città come chiave di lettura del mondo.

Ascolta la prima puntata di Radionderoad su Spreaker

Etichettato sotto


Francesco Nasi, The Vision
 
19 Settembre 2019

30 ottobre 1938. Stati Uniti. Orson Welles, attore e pietra miliare del cinema americano, conduce una puntata del programma radiofonicoThe Mercury Theatre On Air destinata a entrare nei manuali di storia. Welles interrompe più volte il normale corso della trasmissione con breaking news di un fantomatico attacco alieno avvenuto sul suolo americano.

Etichettato sotto


Antonella Serrecchia, The Vision

23 luglio 2019

Sono 80, hanno un’età media di 39 anni e sono perlopiù uomini. 58 di loro erano in compagnia, 12 da soli e dei restanti 10 non si sa come siano morti. Sono le persone decedute per overdose da eroina dal primo gennaio 2019 a oggi, in appena sei mesi.

Etichettato sotto



Radionderoad è una web radio realizzata grazie ad un finanziamento dell'8xmille della Tavola Valdese e in collaborazione con il Centro di Aggregazione Giovanile Antropos - condotta da un gruppo di giovani romani, tutti studenti - che intende raccontare il territorio da cui è partito il progetto, il quartiere di Tor Sapienza, e metterlo in connessione con il racconto della città di Roma e delle sue periferie (Licenza Siae).
* Ascolta la quinta puntata di Radionderoad su Spreaker *
Ascolta la quarta puntata di Radionderoad su Spreaker *
Ascolta la terza puntata di Radionderoad su Spreaker *
Ascolta la seconda puntata di Radionderoad su Spreaker *
Ascolta la prima puntata di Radionderoad su Spreaker *
Vedi il servizio del TG3 su Radionderoad *

Etichettato sotto


Luisiana Gaita, Il Fatto Quotidiano

25 luglio 2019

Secondo il rapporto "Piccoli schiavi invisibili 2019", le vittime accertate in Italia sono 1.660. I minorenni coinvolti sono passati dal 9 al 13 per cento. Anche sulle 20.500 vittime registrate complessivamente nell'Unione nel biennio 2015-16, più della metà dei casi riguarda lo sfruttamento sessuale, con un pur consistente 26% legato a quello lavorativo.

Etichettato sotto

facebook